India: in una grotta scoperta un’antica pittura raffigurante un UFO


loading...

Un archeologo dilettante di origine indiana si è reso protagonista di una nuova scoperta; un ulteriore ritrovamento che avvalora l’ipotesi che la nostra terra viene visitata da migliaia di anni da viaggiatori provenienti da altri pianeti. Scopriamone di più!

L’eccezionale scoperta è avvenuta pochi giorni fa in un villaggio remoto dell’India chiamato Onake Kindi. L’uomo notando queste incisioni in una grotta del luogo si è reso immediatamente conto di trovarsi di fronte ad un qualcosa di incredibile. Stiamo parlando infatti di una vera e  propria navicella con al suo interno alcuni “ospiti”.

Le immagini ci mostrano effettivamente un disco volante, che sorprende per le sue dimensioni. Si tratta di un oggetto sferico con due figure umani simili a quelle che si trovano all’interno. Osservando attentamente possiamo notare quella che sembra una scala rudimentale, che probabilmente sarà servita per scendere. Le gambe di queste figure sono dipinte come onde e non hanno la classica linea retta. In cima possiamo inoltre vedere una “camera” che sembra avere alcuni dispositivi.

E’ possibile trovare una spiegazione logica a questo dipinto? Si tratta semplicemente di persone che si trovano all’interno di una ruota o magari nella propria abitazione? IMPOSSIBILE! Tutti gli esperti infatti concordano sul fatto che si tratta di dipinti preistorici, il che significa che questi dipinti sono stati fatti da persone che non sapevano come creare una ruota o costruire capanne di fango.

Tutti gli studiosi concordano su una tesi fondamentale, che avvalora l’ipotesi extraterrestre. I dipinti delle grotte tendono ad essere la rappresentazione più originale della vita reale, perchè gli uomini della caverna non avevano immaginazione e di conseguenza dipingevano solamente quello che vedevano. Chi vuol capire, capisca!

A cura di Stefano Sorce

 

12,928 Visite totali, 7 visite odierne

Commenti

commenta