Esiste una sola copia la mondo di questo video e dimostra che i giganti sono esistiti veramente

L’esistenza di uomini giganti sul nostro Pianeta è uno di quegli enigmi che ogni tanto riscuote un qualche interesse da parte dei media. Spesso, peraltro, i ritrovamenti di ossa di misura fuori dal comune vengono liquidati con l’etichetta “affetto da gigantismo”. Certo, il gigantismo esiste, così come il nanismo, ma forse vale la pena di provare ad approfondire la questione, anche perché di giganti si parla nella Bibbia, nelle leggende greche, orientali, africane, americane, insomma nei racconti più antichi di mezzo mondo. Forse è esistita sulla Terra (e magari esiste tuttora) una specie umana più alta di quella che conosciamo? L’evoluzione della specie è andata proprio come ce la raccontano

Sembra esserci una sorta di cover-up sulla questione: spesso i reperti giganteschi scompaiono nel nulla o vengono proprio distrutti; i ricercatori che li trovano talora ritrattano e i giornali che ne pubblicano notizia capita che si scusino con i lettori per aver pubblicato un falso. E’ mai possibile che tutti, ma proprio “tutti”, i ritrovamenti siano inattendibili? E come mai rimangono scarsissimi reperti o comunque “prove” a disposizione per una seria indagine?

Di Giganti ci parla la Bibbia: “Quando gli uomini cominciarono a moltiplicarsi sulla terra e nacquero loro figlie, i figli di Dio videro che le figlie degli uomini erano belle e ne presero per mogli quante ne vollero. Allora il Signore disse: “Il mio spirito non resterà sempre nell’uomo perché egli è carne e la sua vita sarà di centoventi anni”. C’erano sulla Terra i giganti a quei tempi – e anche dopo – quando i figli di Dio si univano alle figlie degli uomini e queste partorivano loro dei figli: sono questi gli eroi dell’antichità, uomini famosi…” (Antico Testamento, Genesi – 2 Samuele). La Bibbia cita diversi esseri giganteschi: Og (sconfitto da Mosè durante la conquista di Canaan), Golia (sconfitto da Davide), gli Anakiti, i Refei. Le leggende greche narrano la storia dei Giganti nati dal sangue di Urano, ucciso da suo figlio Cronos. Parlano anche del mito di Atlante e di Prometeo. E non dimentichiamo i Ciclopi di Ulisse. Anche presso i Siriani e gli Ittiti si trovano miti relativi ad un’antica razza di giganti. E così pure in India, in Thailandia, in America.

Nel “Manoscritto messicano di Pedro de los Rios” si legge: “Prima del diluvio che si verificò 4008 anni dopo la creazione del mondo, la terra di Anahuac era abitata dagli Tzocuillixeco, esseri giganteschi…” Nell’Edda si narra di come la Terra sia stata creata dal corpo del gigante Ymir.

La tradizione giapponese parla della sconfitta di una banda di giganti da parte dell’eroe Raiko che, insieme a fedeli soldati, travestendosi da scimmie, fecero bere loro un filtro magico per poi annientarli. Le leggende della tribù pellerossa Omaha parlano dei Mu-a-lusha, esseri giganteschi giunti millenni prima da oltre l’Oceano Pacifico. Non troviamo giganti solo nelle leggende e nelle narrazioni più antiche; ci sono testimonianze di ritrovamenti avvenuti sia in tempi remoti che in tempi più recenti.

Ma a proposito delle tradizioni giapponesi, che parlano appunto di questa banda di giganti, esiste un video presentato dal ricercatore che si fa chiamare Cisko Magik, che mostra un gigante all’interno di una vecchia pellicola, relativa ad un film intitolato ”Big man Japan”. Ecco cosa ci dice il nostro amico Cisko Magik:

“Faccio ritorno sul web dopo tanti anni,con un pezzo di pellicola che mostra un gigante,questa pellicola e stata poi messa in un trailer di un film chiamato”Big man Japan” dove parla di un gigante che lotta contro il male stile Godzillla. Il gigante del film e creato in 3d ed e molto più grande del gigante della pellicola,che e in carne ed ossa e non in 3d.
Perché usare un attore,per poi in tutto il film farne un gigante in 3d? A parte che sono due giganti totalmente differenti uno e reale e l’altro no,uno e alto 10 metri circa e l’altro e alto quanto un palazzo. Perché mischiare il vero dal falso?”

41,891 Visite totali, 11 visite odierne

946
Condivisioni

Ti potrebbe interessare:

loading...

Commenti

commenta